Anziani

artrite reumatoide

Artrite reumatoide, identificati i 98 geni che la causano

artrite

Nuove speranze per la cura dell'artrite reumatoide. Ad offrirle sono i risultati di una ricerca pubblicata su Nature da un gruppo internazionale di ricercatori che analizzando il genoma di più di 100 mila individui di etnia europea ed asiatica hanno scoperto 42 nuovi siti del Dna coinvolti nello sviluppo di questa malattia, portando a 101 il numero totale di porzioni di genoma che contribuiscono al rischio di artrite reumatoide.

La patologia in questione, un disturbo infiammatorio cronico che può coinvolgere molti organi e tessuti, colpisce soprattutto le articolazioni flessibili, di cui può causare, se non adeguatamente trattata, la totale perdita della funzionalità e della mobilità. Utilizzando un approccio multidisciplinare gli autori di questo nuovo studio hanno identificato 98 geni presenti in queste 101 zone del genoma, dimostrando che si tratta di bersagli di terapie già in uso per il trattamento della malattia. “Nel suo insieme – spiegano i ricercatori – questo studio genetico completo getta luce su geni, vie e tipi di cellule fondamentali che contribuiscono alla patogenesi dell'artrite reumatoide, e fornisce prove empiriche del fatto che la genetica dell'artrite reumatoide può mettere a disposizione importanti informazioni per la messa a punto di farmaci”.

“Questo studio – ha commentato Peter Gregersen, coautore della ricerca – ci fornisce una lista definitiva delle principali variazioni genetiche comuni coinvolte in questa malattia, e indica la strada verso lo sviluppo di nuovi approcci diagnostici e terapeutici per questa patologia”. “Il nostro studio – ha aggiunto Robert Plenge, coordinatore dei lavori – dimostra l'esistenza di un legame convincente tra la genetica umana nell'artrite reumatoide e le terapie approvate per trattarla. Tutto ciò porta a una domanda interessante: le nostre nuove scoperte genetiche possono portare a nuove terapie per trattare o curare l'artrite reumatoide? O ancora, un approccio simile potrebbe essere utilizzato per mettere a punto terapia per altre malattie complesse come il lupus, il diabete e l'Alzheimer?”.

14 gennaio 2014
TAG
artrite reumatoide - genetica - terapia - cura

Articoli correlati