Victam
  • Agroalimentare: incontro su mercati e contrattazioni

    Print
    Mercato

    Si è tenuto la scorsa settimana a Bologna il workshop “BMTI per un mercato al passo con i tempi – prezzi trasparenti e tutele per gli operatori delle principali filiere agroalimentari dell’Emilia-Romagna”, organizzato da Unioncamere Emilia Romagna nell’ambito del Progetto sottoscritto con BMTI S.c.p.a. per lo sviluppo delle filiere suinicole, ortofrutticole, delle proteine vegetali biologiche e del parmigiano reggiano. Presenti all’incontro i rappresentanti di tutte le organizzazioni professionali territoriali di filiera e del mondo della cooperazione (Confagricoltura, Coldiretti, CIA, Confcooperative, Confartigianato, Confindustria e Confcommercio). Ha introdotto i lavori il Segretario Generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Claudio Pasini, seguito dall’intervento politico istituzionale del Direttore di BMTI S.c.p.a., Annibale Feroldi. Infine, Barbara Paolucci, Responsabile dell’Area Relazioni Istituzionali e Sviluppo di BMTI S.c.p.a., ha illustrato il funzionamento della Borsa Merci Telematica Italiana e le opportunità offerte agli operatori di mercato.

     

    L’incontro è stato occasione anche per un approfondito dibattito sul ruolo e sull’utilizzo della Borsa Merci Telematica Italiana come strumento di supporto ai mercati, anche attraverso l’attività di rilevazione dei prezzi e di formazione dei listini. Tutti gli interlocutori presenti hanno convenuto sull’importanza dell’utilizzo della Borsa Merci Telematica Italiana in una logica di ineludibile innovazione del sistema di contrattazione nei mercati agricoli e agroalimentari. La giornata ha permesso, inoltre, di illustrare i servizi accessori alle contrattazioni di natura assicurativa e finanziaria messi a disposizione degli operatori che utilizzano la Borsa Merci Telematica Italiana. Tra le prossime attività previste nell’ambito del Progetto, da febbraio 2015 partirà un ciclo di incontri territoriali: in Emilia per i mercati del Grana e dei Suini, in Romagna per il mercato dell’ortofrutta, a Bologna per i cereali e le proteine vegetali. Successivamente si terrà un corso di formazione rivolto agli operatori che vorranno utilizzare questo strumento di contrattazione telematico.

    Red. 22-12-2014 Tag: agroalimentaremercatoprezziagricolturaeconomia
Articoli correlati