Ricerca

alimentazione

Alzheimer, il rischio è nascosto nella cottura della carne

carne

I composti che si formano durante la cottura di alcuni cibi, come la carne, possono contribuire allo sviluppo dell'Alzheimer e della sindrome metabolica. A dimostrarlo sono i risultati di uno studio pubblicato su Pnas dai ricercatori dell'Icahn School of Medicine at Mount Sinai (New York), che hanno scoperto che nei topi un'alimentazione ricca degli AGEs (advanced glycation endproducts), i prodotti della reazione di proteine e grassi con gli zuccheri che avviene durante la cottura, compromettono le funzioni cognitive dei topi.

I ricercatori hanno analizzato i livelli di AGEs nel cervello di topi alimentati con due mangimi diverso: il primo, ricco di questi composti, mimava i contenuti di AGEs tipico dello stile di vita occidentale moderno, mentre il secondo era caratterizzato da basse quantità di AGEs. Nel cervello dei topi che hanno ricevuto il primo tipo di mangime i livelli di AGEs erano più alti ed è stato osservato un accumulo di beta-amiloide, la proteina che forma le placche tipiche dell'Alzheimer. Non solo, questi topi hanno anche sviluppato problemi motori e cognitivi e una resistenza all'insulina, fattore di rischio per la comparsa del diabete e della sindrome metabolica. Il tutto sarebbe mediato da un enzima, SIRT1, i cui livelli sono particolarmente bassi in chi è affetto da demenza o sindrome metabolica e sono risultati ridotti nel sangue e nel cervello dei topi alimentati con il mangime ricco di AGEs.

La conferma che questi fenomeni potrebbero verificarsi anche nell'uomo è arrivata da analisi che hanno dimostrato l'associazione tra livelli elevati di AGEs nel sangue e la comparsa di problemi cognitivi e resistenza all'insulina. Per questo i ricercatori hanno concluso che la riduzione dell'assunzione degli AGEs presenti in alcuni cibi potrebbe rappresentare una strategia semplice ed efficace per contrastare sia l'Alzheimer che la sindrome metabolica.

 

Foto: © Jag_cz - Fotolia.com

27 febbraio 2014
TAG
alimentazione - alzheimer - carne - sindrome metabolica - diabete

Articoli correlati