Donna e Bambino

sviluppo

Lo sport fa bene alla pagella dei bambini

Buoni voti a scuola? L'impegno dovrebbe cominciare sul prato verde già durante le vacanze. Lo sostiene uno studio finlandese secondo cui i bambini che sono più attivi durante le vacanze scolastiche raggiungono migliori risultati una volta sui banchi. Lo studio è pubblicato sulla rivista PloS One vale soprattutto per i maschietti, che sembrano avere i migliori benefici dalla ginnastica.

 

Bici e calcio fanno bene all'aritmetica

Gli studiosi hanno seguito 186 bimbi finlandesi nei primi 3 anni di scuola, monitorando attentamente il livello di attività fisica e quello di sedentarietà per confrontarli e capire il peso che essi avevano sul rendimento scolastico. Così hanno scoperto che i bimbi che durante le vacanze estive continuavano a fare esercizi fisici mostravano maggiori e più spiccate abilità nella lettura, mentre quelli che avevano partecipato a sport di squadra risultavano più brillanti nei test di aritmetica.

 

Non solo. Il livello generale di attività fisica è stato misurato anche fuori da palestre e campi sportivi. Infatti, i bimbi che raggiungono la scuola a piedi o in bicicletta mostrano di essere più bravi nella lettura. “Il tempo speso in attività fisica durante le vacanze, nell'attività fisica nell'andare a scuola, in sport organizzati è associato con migliori abilità durante i primi anni di scuola”, spiegano i ricercatori. Che sport far fare ai più piccoli? Alcuni consigli arrivano dagli esperti dell'Ospedale Bambin Gesù di Roma. In età prescolare si può proporre il nuoto. Uno sport completo, che viene praticato fin da piccoli poiché per il bambino l’acqua è l’ambiente più naturale e congeniale. Oltre a questo, fino ai 7-8 anni sarebbe opportuno praticare attività quali atletica leggera e quindi marcia, corse, salti, lanci, oppure ginnastica. Per gli sport di squadra, come calcio, pallavolo, pallacanestro, pallanuoto , meglio aspettare che il bambino abbiamo compiuto 7 anni.

 

 

foto: © V&P Photo Studio - Fotolia.com

17 settembre 2014
TAG
sviluppo - bambini - scuola - sport - ginnastica

Articoli correlati