Anziani

supercibi

Supercibi, dall'alimentazione nuovi arme contro le malattie dell'invecchiamento

alimentazione

Combattere alcune delle malattie più frequentemente associate all'invecchiamento potrebbe essere più facile grazie ai supercibi che aumentano le armi di difesa a disposizione delle cellule. A ipotizzarlo è un gruppo di ricercatori dell'Università di Warwick (Regno Unito) guidato da Paul Thornalley, che in uno studio pubblicato su Antioxidants and Redox Signalling hanno scoperto che sostanze come il sulforafano derivato dai broccoli e la quercetina di cui sono ricche le cipolle aumentano la sorveglianza della salute a livello delle cellule nel momento in cui queste sono in pericolo.

Ad entrare in gioco è una proteina, Nrf2, che normalmente tiene sotto controllo la salute e la vitalità delle cellule spostandosi avanti e indietro tra l'interno e l'esterno del loro nucleo. Quando la cellula è esposta ad un pericolo gli spostamenti di questa proteina diventano più rapidi. “Il mondo in cui Nrf2 lavora – spiega Thornalley – è molto simile a quello dei sensori nelle apparecchiature elettroniche che si basano sulla valutazione continua dell'ambiente circostante per fornire una risposta adeguata”. Le nuove ricerche condotte all'Università di Warwick hanno svelato che anche la presenza di sostanze benefiche di origine vegetale riesce ad aumentare la frequenza delle oscillazioni di Nrf2. “Capendo in che modo funziona questo processo e aumentando la velocità di Nrf2 senza mettere le cellule in pericolo – ha sottolinea Thornalley – possono essere ideate nuove strategie per mettere a punto cibi più salutari e farmaci migliori”.

Andreu Palou, coordinatore di un progetto di ricerca europeo – BIOCLAIMS – ideato allo scopo di identificare nuovi biomarcatori dell'effetto degli alimenti e dei loro componenti sulla salute, ha commentato la scoperta sottolineando che “una delle principali sfide nutrizionali in Europa è rafforzare gli effetti benefici dei cibi che sono pubblicizzati ai consumatori. L'approccio del gruppo del professor Thornalley – conclude Palou – sta aprendo una nuova finestra affascinante”.

 

Foto: © Monkey Business - Fotolia.com

15 ottobre 2014
TAG
supercibi - alimentazione - salute - difesa - cellule - malattie cardiovascolari - diabete

Articoli correlati