Ricerca

lavoro

Attenzione alle email: il lavoro nel tempo libero danneggia la salute

smartphone

Diverse ricerche hanno suggerito che l'uso eccessivo di smartphone e tablet può compromettere la salute, ma fino ad oggi nessuno aveva dato prova che la possibilità di consultare in ogni luogo e in qualsiasi momento la propria casella e-mail potesse aumentare il rischio di ammalarsi. A dimostrarlo ora è uno studio pubblicato su Chronobiology International da due ricercatori tedeschi, Anna Arlinghaus e Friedhelm Nachreiner, che analizzando i dati raccolti da due diverse edizioni della European Working Conditions Survey (quelle del 2005 e del 2010) hanno scoperto che i lavoratori che vengono contattati per lavorare nel tempo libero corrono un maggiore rischio di avere problemi di salute.

Lo studio ha coinvolto in totale più di 57 mila lavoratori e ha tenuto in considerazione altri possibili fattori influenti, come le caratteristiche demografiche del campione, il carico lavorativo fisico e psicologico, l'autonomia lavorativa e il monte ore lavorative settimanale. Ne è emerso che indipendentemente dal fatto di essere occasionali o frequenti, i contatti per motivi di lavoro al di fuori dell'orario lavorativo aumentano il rischio di avere almeno un problema di salute in un anno.

Secondo gli autori la reperibilità costante e il lavoro extra aumentano il carico lavorativo e portano a lavorare anche la sera e nel fine settimana, “causando interferenze delle ore di lavoro con i ritmi biologici e sociali del sonno, del riposo e delle interazioni sociali”. Le prove fornite da questo studio, concludono i ricercatori, indicano che “anche piccole quantità di lavoro extra oltre le ore concordate per contratto può aumentare il rischio di problemi di salute associati al lavoro” e che “per ridurre al minimo gli effetti negativi sulla salute dovrebbero essere ridotte le richieste di disponibilità degli impiegati al di fuori delle ore di lavoro regolari”.

 

Foto: © anyaberkut - Fotolia.com

01 ottobre 2014
TAG
lavoro - salute - smartphone - e-mail - reperibilità

Articoli correlati