Donna e Bambino

scuola

Adolescenti aggressivi? Colpa della scuola, inizia troppo presto

La scuola per i ragazzi inizia troppo presto al mattino e il risultato è che il comportamento può risentirne, così come l'apprendimento: la pigrizia e l'irritabilità spesso riscontrate negli adolescenti proprio a partire dai banchi di scuola - e che portano a minore concentrazione e impegno - potrebbero infatti essere segno non di una cattiva educazione o di cattivi atteggiamenti, ma di un numero non sufficiente di ore dormite. A sostenerlo è uno studio pubblicato sulla rivista Learning, Media and Technology: i ricercatori spiegano che ritardare il suono della prima campanella al mattino potrebbe non solo migliorare l'umore degli adolescenti, ma sortire anche positive ricadute sull'apprendimento e sulla salute in generale.

"La nostra capacità di funzionare in modo ottimale e di imparare varia in base ai ritmi biologici e non in base ai ritmi che vengono imposti per convenzione dalla società", spiegano i ricercatori. Nel corso dei primi anni di istruzione, spiega il team che ha realizzato lo studio, i ritmi "biologici" e "convenzionali" sono piuttosto allineati: è durante gli anni dell'adolescenza, invece, che le cose cambiano drasticamente, "quando il conflitto tra il tempo 'sociale' e quello 'biologico' è maggiore che in qualsiasi altro momento della vita".

09 ottobre 2014
TAG
scuola - bambini - adolescenti - apprendimento - aggressività

Articoli correlati