Donna e Bambino

apprendimento

Con voci familiari i bambini riescono a parlare meglio

bambini

Come aiutare i bambini in età scolare a migliorare le loro capacità di linguaggio? Una buona strategia potrebbe essere fargli ascoltare voci familiari. Infatti secondo Susannah Levi, esperta della Steinhardt School of Culture, Education, and Human Development della New York University, quando a parlare è una voce conosciuta i bambini riescono a processare e a capire meglio parole che già conoscono.

In uno studio pubblicato sul Journal of Child Language Levi ha chiesto a 41 ragazzi di età compresa tra i 7 e i 12 anni di ascoltare una serie di parole e di ripeterle; in questo modo è stata valutata la loro capacità iniziale di riconoscere le parole. In seguito i ragazzi hanno passato 5 giorni ad imparare a riconoscere la voce di 3 personaggi di un cartone animato. Infine ai bambini è stato chiesto di ripetere le parole pronunciate da 6 voci, incluse quelle dei 3 personaggi del cartone animato. Metà delle parole utilizzate in quest'ultimo esperimento corrispondeva termini piuttosto comuni con tutta probabilità già noti ai bambini, mentre per l'altra metà si trattava di parole probabilmente meno familiari o addirittura sconosciute. E' stato così scoperto che i bambini riescono a ripete meglio le parole pronunciare da voci familiari e che queste ultime li aiutano a migliorare le loro capacità di linguaggio parlato. Purtroppo però il miglioramento è limitato alle parole già conosciute dai ragazzi.

Levi ha sottolineato che questo fenomeno potrebbe avere implicazioni nel momento in cui bambini si trovano in contesti educativi con rumori di fondo. “Gli adulti e i bambini possono processare molto bene il linguaggio in ambienti tranquilli o indossando delle cuffie – ha spiegato l'esperta – Ma la maggior parte delle esperienze della vita, inclusa l'educazione in aula, trascorrono in ambienti che non sono silenziosi”. Qualora ci si trovasse in ambienti con rumori di fondo voci familiari come quella del proprio insegnante potrebbero quindi essere di grande aiuto per i bambini.

 

Foto: © pathdoc - Fotolia.com  

23 ottobre 2014
TAG
apprendimento - bambini - linguaggio

Articoli correlati