Benessere

attività fisica

Attività fisica per vivere a lungo: la sedentarietà fa più vittime dell'obesità

attività fisica

Volete ridurre il rischio di morire troppo presto? Per riuscirci non dovete dimenticare l'importanza di un'attività fisica regolare. Sono sufficienti 20 minuti di camminate a passo sostenuto ogni giorno per poter ottenere significativi benefici in termini di salute; al contrario, rinunciare a questi 20 minuti può essere ancora più rischioso che non fare attenzione a mantenere il peso nella norma. Uno studio pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition ha infatti dimostrato che la mancanza di attività fisica è responsabile del doppio dei decessi nella popolazione europea rispetto a quelli attribuibili all'obesità.

I suoi autori, guidati dall'esperto dell'Università di Cambridge Ulf Ekelund, hanno analizzato i dati relativi a oltre 334 mila uomini e donne coinvolti nello studio Epic (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition), che ha previsto di misurare altezza, peso e circonferenza alla vita dei partecipanti, valutarne i livelli di attività fisica e monitorare il loro stato di salute nei 12 anni successivi, durante i quali sono stati registrati 21.438 decessi. Dalle analisi è emerso che 20 minuti al giorno di camminata a passo sostenuto permettono di ridurre del 16-30% il rischio di morire prematuramente. L'associazione è risultata indipendente dall'indice di massa corporea. In altre parole, garantirsi un esercizio regolare è importante non solo perché chi non fa attività fisica rischia di essere più grasso. Anche chi si trova nel suo peso forma trae beneficio dal movimento, anzi, l'impatto dell'attività fisica è più elevato fra le persone normopeso.

“Il messaggio è semplice – spiega Ekelund – una piccola quantità di attività fisica al giorno può produrre significativi benefici per la salute delle persone che sono fisicamente inattive”. L'esperto consiglia di non limitarsi ai 20 minuti minimi indispensabili. “L'attività fisica ha molti benefici provati e dovrebbe essere una parte importante della vita quotidiana”.

 

Foto: © Serg Nvns - Fotolia.com

15 gennaio 2015
TAG
attività fisica - esercizio - morte prematura - salute - obesità - sovrappeso

Articoli correlati