• Usa: aumentano scorte di soia, calano quelle di mais

    Print
    Mais soia

    Negli Stati Uniti le scorte finali di soia sono aumentate, mentre quelle di mais sono in calo. Lo evidenzia il rapporto “World Agricultural Supply and Demand Estimates Report (WASDE)” pubblicato dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (Usda) e illustrato dal sito Successful Farming, secondo cui la notizia avrebbe influenzato i mercati di entrambe le colture, facendo aumentare il valore dei rispettivi futures di marzo.

    Secondo il rapporto, le riserve del mais prodotto negli Usa nel periodo 2017/18 dovrebbero raggiungere i 2.352 miliardi di bushels, una cifra inferiore ai 2,47 miliardi di bushel previsti dal Dipartimento nelle precedenti stime di gennaio e al valore medio di 2,45 miliardi di bushel. Le scorte di soia statunitense dovrebbero, invece, raggiungere quota 530 milioni di bushel. La media si aggira intorno ai 496 milioni di bushel e le stime precedenti dell'Usda indicavano 470 milioni di bushel.

    L'Usda ha anche analizzato la produzione delle due colture a livello globale. Stima che nel periodo 2017/18 il raccolto di mais in Brasile abbia raggiunto i 95 milioni di tonnellate, un valore corrispondente alle precedenti stime del Dipartimento e superiore alla media, che si aggira intorno ai 92,7 milioni di tonnellate. Nello stesso periodo, la produzione di mais in Argentina ha toccato i 39 milioni di tonnellate, una cifra inferiore alle precedenti previsioni dell’Usda, pari a 42 milioni di tonnellate, e al valore medio di 40,4 milioni di tonnellate.

    La produzione brasiliana di soia ha raggiunto i 112 milioni di tonnellate, un valore superiore alla media di 111,6 milioni di tonnellate e alle stime precedenti effettuate a gennaio dall'Usda, pari a 110 milioni di tonnellate. Infine, la produzione di soia in Argentina nel periodo 2017/18 si è attestata sui 54 milioni di tonnellate, un valore superiore alla media, pari a 53,6 milioni di tonnellate, ma inferiore rispetto alle precedenti previsioni dell'Usda di 56 milioni di tonnellate.

    red. 14-02-2018 Tag: soiamaisscorteUSDA
Articoli correlati
  • Assalzoo, una strategia di filiera per rilanciare la produzione del mais italiano

    L'obiettivo di risolvere la crisi che attanaglia il settore maidicolo è condivisa da tutti gli attori del comparto agroalimentare e da uno di questi è arrivato un primo passo concreto in questa direzone. Assalzoo, l'Associazione Nazionale tra i...

    10-10-2018
  • Usa, produzione record di soia

    Nel 2018 la produzione di soia negli Usa dovrebbe raggiungere valori record: 4,693 miliardi di bushel, il 7% in più rispetto al 2017. Lo rivela il rapporto “Crop Production” pubblicato il 12 settembre dal Dipartimento dell'Agricoltura degli...

    02-10-2018
  • Fao, produzione cereali in calo nel 2018

    Nel 2018 la produzione mondiale di cereali dovrebbe raggiungere i 2.587 milioni di tonnellate. Questo valore, leggermente superiore rispetto alle previsioni di luglio, è il più basso registrato negli ultimi tre anni e risulta inferiore del 2,4%...

    28-09-2018
  • 2013- 2017: Sperimentazione agronomica nazionale degli ibridi da trinciato

    La sperimentazione agronomica nazionale degli ibridi di mais da trinciato, coordinata dal CREA Centro di ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali, sede di Bergamo, consente una valutazione della resa e della qualità nutrizionale di ibridi commerciali...

    25-09-2018
  • Argentina, produzione di soia in calo a causa della siccità

    A causa della siccità, il raccolto di soia in Argentina nella stagione 2017-18 dovrebbe fermarsi a 36 milioni di tonnellate, il 37% in meno rispetto alle stime effettuate all'inizio dell'anno. Lo rivela il rapporto: “Global agricultural information...

    04-09-2018