• Fao: 20 azioni per trasformare settore agricolo e alimentare

    Print
    Grano agricoltura %c2%a9 mozzz   fotolia.com

    L'agricoltura sostenibile può aiutare a sconfiggere la fame e la povertà. Lo sostiene l’Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao), che ha pubblicato 20 azioni dirette a trasformare il settore agricolo e alimentare, per aiutare le autorità politiche e tutti gli operatori coinvolti a raggiungere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs). La guida, in particolare, illustra le modalità più efficaci per rafforzare la sicurezza alimentare, generare opportunità d’impiego, favorire lo sviluppo rurale e la crescita economica, conservare le risorse naturali e affrontare ai cambiamenti climatici.

    La Fao precisa che le 20 azioni contengono una serie di istruzioni pratiche per velocizzare la messa in pratica degli SDGs, in un contesto storico in cui la fame, il degrado del suolo e i cambiamenti climatici richiedono una risposta rapida. In particolare, la guida illustra le strategie per aiutare i piccoli proprietari terrieri ad accedere e a trarre beneficio dai mercati, promuovere la diversificazione e la conoscenza, ridurre gli sprechi alimentari, promuovere un consumo sostenibile, assicurare i diritti di proprietà fondiaria, garantire una protezione sociale adeguata e una migliore nutrizione, affrontare a adattarsi ai cambiamenti climatici, migliorare i sistemi di governance.

    L'obiettivo, spiegano gli esperti della Fao, è quello d’includere i diversi settori dell'agricoltura e dello sviluppo sostenibile in un piano per lo sviluppo nazionale più vasto. La guida identifica, pertanto, metodi pratici per fare in modo che tutti i soggetti coinvolti abbiano accesso ai meccanismi di governance, e individua le problematiche che devono essere affrontate da chi decide budget e politiche. La Fao evidenzia che dato che l'agricoltura costituisce il principale “datore di lavoro al mondo”, il cambiamento verso la sostenibilità, soprattutto nelle zone meno ricche di risorse, potrebbe rivitalizzare i contesti rurali e favorire la crescita inclusiva, che rappresentano gli elementi chiave del successo dell'Agenda 2030.

    “Per la prima volta – spiega Maria Helena Semedo, Vice Direttore Generale della Fao per le Risorse Naturali -, la Fao ha raccolto una serie di strumenti interconnessi che possono aiutare ad aggiustare i nostri sistemi alimentari e mostrare come dalle radici di un’alimentazione e di un’agricoltura sostenibili spuntino i frutti della trasformazione”.

    Foto: © mozZz - Fotolia.com

    redazione 28-06-2018 Tag: agricolturaalimentazionefaosostenibilitàsicurezza alimentarecambiamenti climatici
Articoli correlati