Benessere

alimentazione

Più in salute grazie all'avocado

Mangiare avocado con regolarità favorisce l'assunzione dei nutrienti, riduce il consumo di zuccheri aggiunti e abbassa il rischio di sindrome metabolica. A svelarlo è uno studio pubblicato sul Nutition Journalin cui sono stati analizzati i dati relativi a più di 17 mila abitanti degli Stati Uniti. In particolare, mangiare crica 70 grammi al giorno di questo frutto esotico aumenta i livelli di colesterolo “buono” e l'assunzione di fibre (+36%), vitamina E (+23%), magnesio (+13%), potassio (+16%), vitamina K (+48%) e grassi monoinsaturi (+18%) e polinsaturi (+12%), mentre riduce l'indice di massa corporea, la circonferenza alla vita e il peso (in media di 3,4 kg) e a una riduzione del 50% la probabilità di sviluppare i fattori di rischio cardiovascolare e diabete tipici della sindrome metabolica (-50%). Secondo Victor Fulgoni, primo autore dello studio, questi risultati “forniscono importanti indizi per comprendere meglio la relazione tra l'alimentazione e la salute e danno un'indicazione per le future imprese della ricerca”. Studi clinici più approfonditi, già finanziati dall'Hass Avocado Board - la principale risorsa dei produttori e degli importatori del frutto – permetteranno di confermarli.

04 aprile 2013
TAG
alimentazione - avocado - salute

Articoli correlati