• Usa: il meteo stressa il raccolto di soia Ancora rialzi

    Print

    Timori sulla siccità nel Midwest

    Soia

    Nell'ultima settimana di agosto i future della soia sono passati di mano con rialzi record quasi del 3%, spinti dalla preoccupazione che la siccità nel Midwest ridurrà le dimensioni del raccolto quest'anno. Arriva ancora d'Oltreoceano, quindi una nuova ondata speculativa che sulla scorta del meteo inclemente sta facendo salire il prezzo dei cereali.

    Le cattive notizie arrivano, infatti, da tutta la cintura composta dagli Stati maggiori produttori: la siccità è stata lunga e sono previste precipitazioni scarse anche nei prossimi giorni, anche se la situazione dovrebbe alleviarsi. Alla Borsa Merci di Chicago i contratti sulla soia sono cresciuti del 2,7% a 14,62 dollari per bushel. La soia è, infatti, in un momento delicato per lo sviluppo e la perdurante crisi d'acqua potrebbe influenzarne la rendita. 

    Redazione 09-09-2013 Tag: soiacerealimangimistati unitiimport
Articoli correlati
  • Paraffine negli alimenti, Efsa sollecita l’invio di commenti al suo parere scientifico

    Fino al 17 settembre sarà possibile inviare dei commenti all’Efsa sul suo parere scientifico relativo ai rischi per la salute di uomo e animali per la presenza di paraffine in alimenti e mangimi. L’Autorità europea per la Sicurezza...

    08-08-2019
  • Commodity alimentari, a luglio prezzi in leggero calo

    Stabile la carne, in netto calo cereali e prodotti lattiero-caseari. La Fao ha rilevato una riduzione dei prezzi delle principali commodity alimentari include nell’Indice Fao dei Prezzi Alimentari. A luglio il valore è stato di 170,9 punti, con una...

    04-08-2019
  • Produzione cereali, Usda prevede un aumento del loro utilizzo nel 2019/2020

    Per il 2019/2020 il Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti ha previsto un aumento dell’utilizzo delle materie prime agricole a 376,9 milioni di tonnellate. Nel suo ultimo report l’amministrazione ha fatto il punto dell’utilizzo, del...

    30-07-2019
  • Come gestire una stalla da 20.000 Kg?

    Quando pensiamo al futuro della zootecnia da latte, immaginiamo stalle con performance medie per vacca ben lontane da quelle, pur ragguardevoli, ottenute attualmente. La media delle venti stalle più produttive d’Italia del 2018 è stata di...

    29-07-2019
  • Fefac sostiene l’impegno della Commissione Ue sulla deforestazione

    I produttori mangimi, cereali e semi, alimenti proteici e oli vegetali in difesa delle foreste. Fefac, la Federazione europea dei Produttori di mangimi, Coceral, l’Associazione europea dei Produttori di cereali, riso, semi oleosi, olio d’oliva e oli,...

    29-07-2019