• Sicurezza alimentare e tracciabilità, nasce Safety for food

    Print

    Verso una banca dati mondiale della sicurezza alimentare

    Etichettatura1

    È stato presentato a Roma, presso il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, Safety For Food:  un progetto di una piattaforma tecnologica che ha come obiettivo primario la realizzazione di una “banca dati mondiale” della sicurezza alimentare che consenta all’intera filiera agro-alimentare, agli enti preposti ed in ultima analisi anche ai consumatori di ottenere una completa tracciabilità delle produzioni, secondo regole e standard internazionali in materia di sicurezza, qualità e origine degli alimenti. Con Safety For Food si è trovato nel tema della qualità e sicurezza alimentare il perno per offrire una piattaforma tecnologica, ValueGo - sviluppata da Penelope Spa con la consulenza di Cisco Italia - in grado di generare molteplici opportunità per il Paese, a partire da un settore che veicola in tutto il mondo attraverso la sua produzione il valore del Made In Italy, a beneficio di consumatori che oggi riconoscono sempre più un valore fondamentale nella tracciabilità “dal campo al piatto” di ciò che portano sulla propria tavola. 

     
    ICT per vincere la sfida della sicurezza alimentare -
    Safety For Food offre uno strumento per governare, tracciare e gestire in modo più efficace tutti i processi che devono garantire la salubrità di ciò che arriva in tavola, consentendo di impostare una azione per la sicurezza alimentare “preventiva”, basata sulla condivisione completa, resa possibile e gestibile attraverso la tecnologia, delle informazioni generate in ogni punto della filiera: dalla produzione, alla lavorazione, ai passaggi distributivi, al punto vendita. La piattaforma, infatti, coniuga al suo interno le migliori pratiche in tema di controllo della qualità degli alimenti (strumenti, parametri, metodologie di analisi) con le più avanzate tecnologie di collaborazione (diagnostica, tracciabilità, connettività, comunicazione) e consente quindi di creare una base di conoscenze comune accessibile a tutti gli attori della filiera.  Questo significa potere disporre a livello di sistema e di singola azienda di uno strumento che aiuti a identificare un rischio prima che esso si trasformi in un prodotto finito non sicuro: un vantaggio fondamentale in un settore in cui, a livello Europeo e Internazionale, il compito di garantire la sicurezza alimentare è affidato all’auto controllo diretto delle imprese - che devono adottare le misure previste dalle norme - ed alla verifica a posteriori da parte delle istituzioni pubbliche preposte sull’efficacia delle soluzioni adottate dalle aziende, con analisi sui prodotti e controlli attuati a seguito di specifiche segnalazioni ricevute dai consumatori. 


    “Per la prima volta, un gruppo di aziende dell’Information Technology – spiega Michele Festuccia, Responsabile Solution LED di Cisco Italia - decide di accompagnare un comparto industriale nell’era digitale, arricchendolo con uno strumento che permette di trasformare dati fino ad ora non “patrimonializzati” in informazioni di valore. Si otterrà un vero e proprio “passaporto digitale” del prodotto agro-alimentare (digital food ID) che rappresenta una vera rivoluzione per il settore”. 


    Primo banco di prova per il modello Expo Milano 2015. Quest’ultima, infatti, sarà focalizzata, per la prima volta nella sua storia, sul tema della “food safety and food security”, e si candida quale “laboratorio” istituzionalmente deputato a livello mondiale per affrontare in maniera sistemica ed integrata le problematiche globali in tema di sicurezza e prevenzione dei rischi alimentari.Safety 4 Food: un successo del modello Cisco di “innovazione collaborativa”La piattaforma Safety For Food è nata a seguito di una collaborazione fra Cisco Italia e Penelope SpA, nel quadro dell’attività portata avanti da Solution LED, una struttura operativa di Cisco Italia che ha il compito  di generare nuovo business attraverso la proposizione di soluzioni innovative, facendo leva sulle potenzialità delle architetture e piattaforme tecnologiche Cisco. 

     

    Redazione 22-12-2013 Tag: sicurezza alimentareagroalimentareindustria
Articoli correlati