Salute

diabete

Con il diabete l'aspettativa di vita si riduce di 5-10 anni

E' una malattia che riduce l’aspettativa di vita di 5-10 anni e, dalle patologie cardiache a quelle renali, è responsabile di complicanze anche serie e invalidanti: ogni 7 minuti una persona che soffre di diabete ha un attacco cardiaco, ogni 26 minuti una va in insufficienza renale, ogni 30 minuti una ha un ictus, ogni 1,5 ore una subisce un’amputazione, ogni 3 ore una entra in dialisi.A soffrirne nel nostro Paese sono oltre 3 milioni di persone, e provoca circa 27 mila morti l'anno tra i 20 e i 79 anni.Le stime arrivano dal rapporto International Diabetes Federation Diabetes Atlas 2013.

Secondo il rapporto le persone che attualmente soffrono di diabete e pre-diabete a livello mondiale si avvicinano a quota 700 milioni ed entro 20 anni, ovvero entro il 2035, raggiungeranno il miliardo. Se ad oggi, infatti, i soggetti con diabete diagnosticato sono 382 milioni e quelli con insufficiente tolleranza al glucosio (lo stato di pre-diabete che espone a un maggiore rischio cardiovascolare) sono 316 milioni, per un totale di 698 milioni, nel 2035 saranno rispettivamente 592 e 471 milioni, per un totale che arriverà a superare il miliardo.

26 novembre 2013
TAG
diabete - glicemia - ipoglicemia

Articoli correlati