• Mangimi per polli: il mercato degli additivi arriverà a 7,8 mld dollari entro il 2018

    Print

    Il segmento più influente è quello del pollame, seguito da bovini e suini

    Crisi mangimi russia

    Il mercato dei prebiotici impiegati nell’industria dei mangimi raggiungerà i 461,3 milioni di dollari entro il 2019: la previsione emerge dal report “Prebiotic in animal feed Market - Global Industry Analysis, Size, Share, Growth, Trends and Forecast 2013 – 2019”, messo a punto dagli esperti è stata fatta dagli esperti del Transparency Market Research, una società di ricerche di mercato e consulenza.

     

    Dal report emerge che negli ultimi anni il mercato globale dei prebiotici ha visto una crescita continua per diversi motivi: primo tra tutti, i molteplici benefici per la salute degli animali derivanti dall'addizionare i mangimi con questi prodotti. Altri fattori che hanno contribuito alla diffusione sempre più ampia del loro utilizzo sono l’aumento del consumo di carne a livello globale e il divieto dell’uso degli antibiotici nell'alimentazione degli animali. Stando ai numeri, dal report emerge che la domanda di prebiotici nei mangimi è destinata a crescere tra il 2013 e il 2019 a un CAGR (Compounded Annual Growth Rate, ovvero tasso di crescita annuale composto) dell’11,9% in termini di ricavi, mentre in termini di volume dovrebbe invece crescere, nello stesso lasso di tempo, a un CAGR del 9,4%. In generale il mercato dei probiotici è stato valutato pari a 213,9 milioni di dollari nel 2012 e dovrebbe raggiungere i 461,3 milioni di dollari entro il 2019. 

     

     

    Esaminando i singoli settori della zootecnia, emerge che il mercato dei prebiotici utilizzati nei mangimi per pollame occupa il 32,3% del volume totale, seguito dai bovini e dai suini (con il 29,3 % e il 26,2% rispettivamente). L’acquacoltura, insieme ai settori della zootecnia rimanenti, rappresentano il rimanente 12% del mercato in termini di volume (dati 2012).

    Miriam Cesta 29-04-2014 Tag: prebioticiprobioticiadditiviprova mangimi
Articoli correlati
  • Fosfati negli alimenti, il nuovo parere dell'Efsa

    L’apporto complessivo di fosfati provenienti dagli alimenti potrebbe superare il livello di sicurezza fissato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Lo rivela il parere scientifico: “Re-evaluation of phosphoric...

    28-06-2019
  • Al via consultazione su additivi per mangimi

    L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha avviato una consultazione pubblica sulla bozza delle “Linee guida per la valutazione della sicurezza per l’ambiente degli additivi per mangimi”. Il documento è stato...

    17-10-2018
  • Fefac, a settembre la conferenza sugli additivi per mangimi

    Sarà Amsterdam la sede della conferenza di Fefac, la federazione europea dei produttori di mangimi, sugli additivi. L'evento si terrà i prossimi 26, 27 e 28 settembre. Il programma è della Feed Additives Conference 2018 è...

    29-08-2018
  • Additivi per mangimi, un mercato da 25 miliardi nel 2024

    Additivi alimentari da 25 miliardi di dollari. Nel 2024 il mercato globale di questi prodotti per mangimi dovrebbe superare tale quota secondo le proiezioni di Global Market Insights. A sostenere la crescita è l'incremento della domanda per i...

    30-05-2018
  • Additivi per mangimi, protratta iniziativa Efsa di supporto ai produttori

    L’Autorità europea per la Sicurezza alimentare (Efsa) ha stabilito di protrarre fino al 23 febbraio 2018 la fase pilota dell’iniziativa diretta a supportare le piccole e medie imprese che devono presentare la richiesta di autorizzazione di...

    04-12-2017