Benessere

cuore

Pedalare fin da piccoli contro pressione alta e colesterolo

Due ruote e tanta salute. Se la passione per la bicicletta e per le lunghe pedalate sboccia da bambini, la salute ne guadagna. A sostenerlo uno studio scientifico condotto a Odense, in Danimarca su 43 bambini delle scuole elementari che non utilizzavano abitualmente la bicicletta per andare a scuola. I bambini sono stati divisi in due gruppi: 20 hanno continuato ad andare a scuola con i mezzi abituali e 23 hanno con la bicicletta.

In 8 settimane, i bambini che hanno cominciato ad usare la bicicletta per andare a scuola hanno avuto un miglioramento del 50% dei parametri di valutazione del rischio vascolare quali pressione, peso, glicemia e colesterolo.
“Questo studio per la prima volta ha documentato in modo scientifico che l’uso della bicicletta comporta un miglioramento significativo dei parametri cardiometabolici nei bambini – sottolinea Lidia Rota Vender, presidente di Alt, l'Associazione Lotta alla Trombosi e alle Malattie Cardiovascolari -. Andare a scuola camminando o pedalando potrebbe risultare quindi una soluzione semplice, ma efficace, contro i fattori di rischio per le malattie da trombosi. La migliore medicina è un’attività fisica abituale che non richiede investimenti di tempo e che potrebbe essere svolta da quasi tutta la popolazione, anche dai soggetti più pigri”.


In Italia 1 bambino su 3 è in sovrappeso e solo dodici bambini su 100 fanno attività fisica tutti i giorni. Fra gli adulti 33 italiani su 100 non praticano alcuna attività fisica, contro 6 tedeschi su 100 e 10 francesi su 100. Fra le donne non praticano attività fisica sufficiente 60 italiane su 100, contro 29 tedesche e 37 francesi su 100.
Sedentarietà e alimentazione scorretta costituiscono i vizi capitali, in quanto causa principale dell'aumento dell’indice di massa corporea (Bmi) tra gli adulti: in Italia il Bmi medio dell'adulto è 26.5, tra i più alti d’Europa, e che secondo l’Organizzazione mondiale della salute misura equivalente al sovrappeso.

22 luglio 2013
TAG
cuore - diabete - attivitù fisica - sport - pressione col - colesterol - glicemia - bambini

Articoli correlati